3 Hours of Monza



Calendario

Aprile 2018
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30

Fond. Ricerca Fibrosi Cistica

Stand21

RSR Gaming

Cms Racing Cars

Focus

Ciao SIC

1987 - 2011

RITIRO PER MICHELE BERETTA NEL PRIMO ROUND DEL BLANCPAIN GT SERIES ENDURANCE CUP

Quella dell’Autodromo Nazionale di Monza rimane una pista stregata per Michele Beretta: il giovane pilota lecchese, ancora una volta, non è riuscito a brillare sul circuito di casa nella Blancpain GT Series Endurance Cup, che sul “Tempio della Velocità” brianzolo lo scorso weekend ha disputato il primo dei sei eventi del calendario continentale 2018. Beretta, insieme ai compagni Kodric e Mitchell, dopo le ottime performance mostrate nelle prove libere e in qualifica, ha dovuto alzare anzitempo bandiera bianca per un problema al cablaggio motore poche decine di minuti dopo lo start. Al via, Beretta andava subito all’attacco guadagnando tre posizioni nel corso del primo giro, ingaggiando subito una bella lotta con l’Audi R8 di Pohler, il quale tamponava poi l’italiano (senza però conseguenze) all’uscita della Prima Variante. Al 20° minuto di gara però l’imprevisto, con la Lamborghini Huracan GT3

DOPPIO PODIO PER LAGANELLA ALL'ESORDIO IN F4

Non poteva sperare in un debutto migliore il giovane pilota pugliese Umberto Laganella impegnato, questo week end ad Adria, nella prima prova dell’Italian F4 Championship Powered by Abarth. Per il pilota del Team Cram Motorsport questo debutto di fuoco ha rappresentato il primo tassello di una carriera che lo ha visto sino allo scorso anno protagonista nel karting (WSK e CIK FIA) e ora “rookie” nella formula propedeutica fortemente voluta dalla FIA e dal suo presidente Jean Todt. Dopo un inverno speso a fare test per prendere confidenza con il telaio Tatuus, Laganella si è presentato al via della gara di Adria con tutta la voglia di ben figurare in una categoria monomarca che ha visto al via ben 31 piloti provenienti da tutto il mondo. Dopo aver utilizzato le prove libere per cercare il miglior set up, Laganella “sparava” i suoi tempi nel corso delle due qualifiche dove otteneva l’11° tempo (3° dei rookie)

ERMANNO DIONISIO DEBUTTA NEL TCR ITALY CON PIT LANE COMPETIZIONI

Continuano le sorprese in casa Pit Lane Competizioni, che si prepara a presentarsi al via del TCR Italy con un nutrito nugolo di vetture. La squadra di Mantova ha il piacere di annunciare oggi la presenza full season di Ermanno Dionisio, al via della serie tricolore TCR a bordo di un'Audi RS3 LMS dotata di cambio DSG. L'obiettivo del esperto gentleman driver dal piede pesante è il Trofeo Nazionale DSG, ma con un occhio sempre puntato alla classifica assoluta."Non vedo l'ora di iniziare! E' una nuova avventura per me e io adoro le sfide! Pit Lane Competizioni è una garanzia, sono i campioni in carica e questo mi darà certamente uno stimolo in più. Anche in questa stagione avrò l'opportunità di rappresentare Audi in pista." ha esordito Dionisio, legato al marchio dei quattro anelli sin dal lontano 2008. "Dovrò adattarmi al cambio DSG, meno 'racing' di quello sequenziale e con logiche di funzionamento

12 H DI NAVARRA D'ORO PER EBIMOTORS

Prima uscita stagionale per l'equipaggio composto da Lino Curti, Carlo Curti e Marco Frezza ed è subito vittoria. Il contesto è quello della 12 h di Navarra ovvero il terzo appuntamento del campionato 24H GT Series - European Champhionship, il primo per i nostri piloti. Nella classe 991 riservata alle Porsche in configurazione 991 Cup hanno preso parte ben sei vetture tra cui la nostra nr. 73. Per Ebimotors la faccenda si è fatta subito tosta sul circuito spagnolo ma, come sempre, abbiamo gestito e risolto permettendo ai piloti di esprimersi al meglio in questa meravigliosa esperienza di durata. I risultati non hanno tardato ad arrivare; M. Frezza qualifica la Cup nr. 73 prima di classe 991 con il tempo di 1'43.401. Il sabato pomeriggio prende il via la prima parte della corsa e grazie alla qualifica del suo compagno di abitacolo L. Curti scatta al verde in undicesima posizione assoluta, primi di classe 991.

GIOVANNI ALTOE' CON PIT LANE COMPETIZIONINEL TCR ITALY E TCR EUROPE

Un intenso 2018 attende Giovanni Altoè, Campione europeo in carica del Trofeo TCR DSG. Il pilota di Adria ha in programma per questa stagione un doppio impegnativo programma, con la partecipazione full season sia ai sette weekend del TCR Italy che ai sette fine settimana che animeranno il TCR Europe. Il 20enne veneto affronterà entrambe le serie a bordo di un'Audi RS3 LMS TCR del team Pit Lane Competizioni, con il preciso obiettivo di essere protagonista sia del Trofeo Nazionale DSG che del DSG Challenge europeo. Altoè è il primo pilota ad aderire al progetto TCR DSG di Pit Lane Competizioni, pensato per quei piloti che, per questioni di esperienza o di budget, vogliono muovere i primi passi nel mondo TCR o partecipare ad un'intera stagione racing a costi contenuti."Non vedo l'ora di iniziare! Sarà un anno decisamente duro e intenso per me,

FINALE DI RACEDAY AMARO PER FRANCESCO FANARI E LA FORD FIESTA AL LIBURNA

Costretto al ritiro per guasto meccanico al termine della terza prova speciale di giornata del rally Liburna, il folignate si arrende alla sfortuna quando ancora davanti a se aveva metà gara da disputare. Nel cuore della lotta per la conquista delle posizioni di vertice della classifica assoluta, Fanari e Stefanelli occupavano la settima piazza con distacchi ridotti dagli avversari che precedevano e seguivano nella combattuta classe di vertice R5.Dopo i primi due tratti cronometrati, un problema ad una pinza dei freni sull’ultimo tratto in discesa della terza prova speciale di Ulignano, escludeva dalla lotta il duo umbro-sanmarinese che dovendo ancora disputare un’altra speciale prima del parco assistenza era costretto ad alzare bandiera bianca.Rimane il rammarico di un ritiro al termine di un campionato Raceday 2017/18 in cui il rallysta di Foligno si è confermato uno degli uomini da battere con la sua Ford Fiesta gommata Pirelli e in cui conclude al terzo posto del suo raggruppamento.                                                                           

AUDI DAVANTI ALLA MERCEDES IN UNA ELETTRIZZANTE 3 ORE DEL BLANCPAIN

 Alle ore 15 arriva il momento della prima Endurance di 3 Ore della Blancpain GT Series 2018.Cinquanta macchine al via della partenza lanciata; 9 marche diverse nelle prime file; grande equilibrio di valori, almeno potenziali, dopo le prove con le 15 prime posizioni racchiuse in meno di mezzo secondo. In prima fila la Ferrari 488 numero 72 della SPM Racing con lo spagnolo Miguel Molina primo dei tre piloti che si avvicenderanno al volante, affiancata dalla Jaguar G3 dell’Emil Frey Racing affidata allo svizzero Alex Fontana, che affrontano con determinazione, ma ordinatamente, la Prima Variante come anche il resto del gruppone che passa indenne il primo insidioso collo di bottiglia. Le macchine procedono compatte e al termine della prima tornata le prime sei posizioni sono occupate da Molina, Fontana, Maro Engel sulla Mercedes AMG della Black Falcon,

WORLD SBK : TORNA ALLA VITTORIA TOM SYKES

Tom Sykes (Kawasaki Racing Team WorldSBK) ha messo a segno la prestazione più dominante della stagione 2018 del Campionato Mondiale MOTUL FIM Superbike fino ad ora, facendo registrare giri veloci su giri veloci, prendendosi la sua prima vittoria della stagione e mettendo fine al dominio di Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK) ad Assen. Alle spalle dei due piloti Kawasaki troviamo Michael van der Mark (Pata Yamaha Official WorldSBK Team), che ha conquistato il secondo podio consecutivo davanti al suo pubblico.Dopo la vittoria in Gara 1 del 2014 di Sylvain Guintoli, nessuno era più riuscito a fermare il dominio di rea nella Cattedrale. Questa striscia di vittorie, inclusa quella in Gara 1 di ieri, è stata interrotta proprio dal compagno di squadra di Rea, l’unico pilota attualmente in griglia che aveva già vinto qui (Gara 1 nel 2013).

WORLD SBK : 8 VITTORIA PER REA AD ASSEN ED EGUAGLIA IL RECORD DI FOGARTY

Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team) ha conquistato la sua terza vittoria stagionale con una spettacolare prestazione ad Assen, l’ottava consecutiva su dodici gare sul tracciato olandese e ha eguagliato così lo storico numero di Carl Fogarty. Non è stato facile comunque per il pilota nordirlandese, che è stato costretto a respingere gli attacchi di Michael van der Mark (Pata Yamaha Official WorldSBK) e di Chaz Davies (Aruba.it Racing – Ducati), secondo e terzo rispettivamente.La griglia ha regalato una bellissima partenza, con cinque team diversi ad occupare le prime cinque posizioni. Rea ha sopravanzato subito il poleman Alex Lowes (Pata Yamaha Official WorldSBK Team), anche se a prendere la testa della gara per un po’ è stato Xavi Fores (Barni Racing Team). Comunque, alla fine del primo settore, c’era di nuovo Rea al comando.

DOMENICA ALLE 15 INIZIA LA 3 ORE BLANCPAIN GT SERIES ENDURANCE CUP

Week end spettacolare, da grandi numeri e emozioni, quello che si sta vivendo al Monza Eni Circuit. Complessivamente, per la Blancpain GT Series e le tre prestigiose serie di contorno (Lamborghini Super Trofeo Europe, Formula Renault Eurocup e Blancpain GT Sports Club), 148 vetture con 282 agguerritissimi piloti stanno elettrizzando gli appassionati.Per la main race oggi tre ore in pista, equamente suddivise fra le prove libere di mezzogiorno e la sessione di pre-qualifica del pomeriggio.In mattinata le prove libere hanno registrato il miglior tempo per la Ferrari 488 del team Kessel Racing guidata da Alessandro Pier Guidi (il polacco Michael Broniszewski il suo compagno di squadra), che aveva preceduto di soli 98 millesimi la Mercedes AMG del Team Black Falcon condotta dall’olandese Yelmer Buurmann e dai tedeschi Maro Engel e Luca Stolz.

LIBURNA TERRA E' IL SOLITO GRAN FINALE DI RACEDAY PER FRANCESCO FANARI

Doppio impegno di classifica per Francesco Fanari al rally Liburna Terra, che sarà al via di Volterra al volante della Ford Fiesta R5 EVO2 gommata Pirelli by Step-Five Motorsport.Navigato da Silvio Stefanelli punterà alla vittoria di raggruppamento Raceday e al podio nella classifica assoluta.Se da un lato si chiude il campionato Raceday Rally Terra 2017/18, dall’altro si apre il Campionato Italiano Rally Terra CIRT che vedrà tra i protagonisti delle sole gare su fondo sterrato anche il rallysta folignate.L’obiettivo è di chiudere in bellezza la serie Raceday che lo vede da diverse stagioni assoluto protagonista con Mitsubishi prima e Ford poi, proseguendo con l’impegno ancor più ambizioso dell’italiano terra.Il rally Liburna Terra, con le prove di Ulignano e Serraspina, si ripropone come la passata edizione come prova di apertura del CIRT e di chiusura di Raceday,