3 Hours of Monza



Calendario

Aprile 2018
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30

Fond. Ricerca Fibrosi Cistica

Stand21

RSR Gaming

Cms Racing Cars

Focus

Ciao SIC

1987 - 2011

Alla scuderia pistoiese arrivano le prime richieste di informazioni da parte di piloti che vogliono correre nel Campionato Italiano Rally 2014 e in altre importanti serie internazionali. La notizia uscita nei giorni scorsi delle due Citroen Ds3 R5 prenotate dalla Procar per il 2014 ha messo i subbuglio tutto l'ambiente tricolore dei rally. A qualche giorno dall'annuncio sono stati in molti i piloti che hanno richiesto maggiori informazioni per mettere a punto il loro programma per la prossima stagione. Procar ha comunque annunciato che maggiori informazioni sulla vettura e sulle specifiche tecniche del nuovo Kit prodotto saranno rese pubbliche nel corso del mese di gennaio. Fonte: ACI SPORT ITALIA 

Un po' di ottimismo, ma la situazione è ancora grave. E' questa in sintesi la situazione diMichael Schumacher a due giorni dal suo incidente sugli sci. I medici dell'ospedale di Grenoble hanno spiegato che Schumi "è stato operato nella notte, un intervento di due ore perfettamente riuscito. Ci sono stati dei piccolissimi miglioramenti, ma le prossime ore saranno decisive. Non si può dire, però, che sia fuori pericolo".Nell'operazione è stato eliminato l'ematoma ed e' stato applicato un dispositivo per ridurre la pressione endocranica. Abbiamo colto un'opportunità di intervenire grazie ad un miglioramento transitorio. Il paziente resta con condizioni di rianimazione elevata. E' prematuro dire che cosa accadrà, impossibile fare previsioni. 

Dalle ultime notizie, risulta evidente che la situazione resta molto grave e che i medici non possono pronunciarsi sull'evoluzione della situazione clinica del paziente. Purtroppo è chiaro che comunque si evolva il quadro clinico, le lesioni subite da Schumacher, difficilmente gli permetteranno di riprendere tutte le sue funzioni normali. E' difficile per tutti accettare questa situazione, ma tutti i tifosi devono e dovranno accettare questa terribile realtà. Per questo tutti devono stringersi vicino al grande campione e alla sofferenza della sua famiglia. Chiediamo a Schumacher di stupirci una volta ancora e di darci una nuova emozione da standing ovation.

La situazione in cui versa il Sig. Schumacher è critica. Attualmente è in coma farmacologico e si cerca di abbassare la pressione intracranica. L'ematoma è sicuramente diffuso e stanno verificando di ora in ora l'evolversi della situazione. Al momento non si possono fare previsioni, il quadro è critico e i medici stanno cercando di guadagnare tempo. Quando Schumacher è arrivato in ospedale, non rispondeva alle domande.

Dalla preoccupazione alla paura. Le condizioni di Michael Schumacher, vittima di un incidente sugli sci mentre si trovava con la famiglia a Meribel, in Francia, si sono fatte sempre più gravi col passare delle ore. Il sette volte campione del mondo di F1 si è ferito alla testa ed è stato trasportato in ospedale a Grenoble con l'elicottero, dove è stato operato d'urgenza. Si parla di "condizioni critiche" e di "coma". Oggi alle 11 il bollettino medico.
10:32 IL CASCO SI E' ROTTO AL MOMENTO DELL'URTO: Michael Schumacher ha picchiato il capo contro una roccia e l'urto è stato così violento da rompere il casco. E' la prima ricostruzione dell'incidente avvenuto ieri verso le 11, al pluricampione di Formula 1 mentre sciava fuoripista a Meribel, in Alta Savoia. Nonostante sia conosciuto come un ottimo sciatore, Schumacher ha perso il controllo nella neve fresca cadendo per alcuni metri. Dopo l'urto è stato trasportato in elicottero prima a Moutier e poi a Grenoble, dove è arrivato verso le 17

Brutta avventura sulla neve per Michael Schumacher. Il sette volte Campione del Mondo di Formula 1 è rimasto vittima di una caduta mentre si trovava a Meribel, in Francia. Secondo le prime informazioni, Michael è caduto sbattendo fortemente la testa. Trasportato immediatamente in ospedale, gli è stato diagonisticato un forte trauma cranico. La notizia è stata confermata dal direttore della stazione sciistica Christophe Lecomte Gernignon, che parlando con la stampa ha riferito quanto segue: “Schumacher è stato soccorso in elicottero e trasportato all’ospedale di Moutiers. Sull’incidente, ci sono indagini in corso della polizia per capire le origini della caduta, non sappiamo se è stata in pista o fuori pista. Michael era cosciente al momento del trasporto in ospedale e le sue condizioni di salute non destano alcuna preoccupazione”. Fonte: BLOGF1

Dopo l'ottimo rodaggio 2013, Marco Polito conferma la presenza della sua squadra nella prossima stagione di corse con l'ambizione di fare ancora meglio. Una vittoria, diversi podi e un buon piazzamento finale per il pilota di punta, Gabriele Lancieri, rappresentano l'ottimo risultato del team MP1 Corse nel Campionato Italiano Gran Turismo 2013. La compagine anconetana, al debutto assoluto nel mondo della competizione automobilistica con la Ferrari 458 Italia di classe GT3, ha lasciato il segno nella stagione da poco conclusa e si appresta ad allestire un equipaggio per migliorare ancora il risultato di quest'anno. "Il Campionato Italiano Gran Turismo è un ottimo palcoscenico per noi - tiene a ribadire il team principal Marco Polito - e, quindi, saremo al via della prossima stagione di corse con piloti ancora più forti. Stiamo portando avanti diversi contatti, alcuni dei quali riguardano piloti professionisti, per allestire un equipaggio di vertice." "Quest'anno abbiamo disputato una buona stagione, potevamo fare anche meglio, ma la sfortuna si è accanita contro di noi nel primo appuntamento di Imola, altrimenti le cose sarebbero andate diversamente. Comunque, va bene così, dal sito ufficiale del campionato voglio ringraziare Michelotto, Ferrari Corse Clienti e tutto il team per il grande lavoro svolto assieme, ma ora dobbiamo pensare al 2014. Noi ci saremo!" Fonte: ACI SPORT ITALIA 

Nel 2014 la casa di Sant'Agata Bolognese replicherà la sua presenza in entrambe le classi, anche con diversi team interessati a schierare le vetture in configurazione monomarca. Ci sarà ancora la Lamborghini nel Campionato Italiano Gran Turismo. La casa di Sant'Agata Bolognese, ormai presente nella serie tricolore da alcune stagioni, attraverso Giorgio Sanna ha confermato la presenza ufficiale anche per la prossima edizione. "Sì, non potevamo mancare nel 2014 - tiene a precisare il pilota e collaudatore Lamborghini- oltre al nostro SuperTrofeo il tricolore GT rappresenta un palcoscenico importante per le nostre vetture. Dal 2010 siamo stati sempre presenti nella serie nazionale, dapprima con la GT Cup e dallo scorso anno con la impegnativa GT3. Anche quest'anno saremo impegnati sui due fronti - prosegue Sanna - con diverse vetture. Nella GT3 schiereremo una Gallardo ufficiale con i colori Imperiale Racing il cui equipaggio è già stato definito ma attendiamo ancora qualche settimana per comunicarlo, mentre nella GT Cup saranno presenti due o tre squadre che hanno manifestato la loro intenzione di cimentarsi con la vettura in configurazione monomarca." Fonte: ACI SPORT ITALIA

Il team spagnolo conferma di volersi impegnare a fondo nel Mondiale Turismo FIA. La squadra dell'ex pilota di Formula Uno Adrián Campos e gestita da Joan Orús ha siglato un accordo con la RML e schiererà due nuove Chevrolet Cruze per Hugo Valente e Dušan Borković. Inoltre continueranno a correre anche con le SEAT León 2013 nel Trofeo Yokohama: i nomi dei piloti che saranno al volante di queste auto verranno comunicati in seguito. Valente, 21enne francese, è alla sua seconda stagione intera nel WTCC: il suo miglior risultato è stato un 8° posto, ottenuto in Argentina. Borković invece è al debutto in questo campionato e sarà anche il primo pilota serbo a correre nel WTCC: nel 2012 ha vinto la Categoria 1 della European Hillclimbing FIA, mentre lo scorso anno ha concluso terzo in Classe S2000 del Campionato Europeo Turismo, vincendo una gara. Fonte: WTCC

Si svelano i primi particolari della monoposto dedicata ai giovanissimi. L'uno dopo l'altro tutti i tasselli che compongono il mosaico finale si stanno sistemando. Con estrema decisione il progetto Formula 4 sta prendendo la sua forma definitiva. Oggi è stato scelto il telaio della monoposto, telaio che sarà realizzato dalla Tatuus. Mentre da tutte le parti del mondo stanno arrivando le richieste di informazione per l'iscrizione al Campionato Italiano sia da piloti che da team, il progetto ha già preso la sua forma definitiva. Per quanto riguarda i costi sono naturalmente confermate le cifre già espresse dalla FIA. Il telaio costerà 33.000 euro più iva, ed il motore 9.500 euro più iva. Nei prossimi giorni saranno svelati la motorizzazione e il nome del promotore che affiancherà ACI nel progetto Campionato Italiano F4 2014. Fonte: ACI SPORT ITALIA 

Un nuovo team sarà al via dell’intera stagione 2014 del GT Open: il Black Bull Swiss Racing ha già annunciato il suo impegno, con una Ferrari F458 GT3 in classe GTS per il ticinese Joel Camathias e l’emiliano Mirko Venturi. La scuderia di Lugano, che viene dal GT Italiano, aveva già partecipato sporadicamente al GT Open e alla Winter Series 2013. Arno Lovat, Team Principal di BBSR, ha commentato: “Black Bull è felice di intraprendere un nuovo progetto nel GT Open con Mirko Venturi e Joel Camathias. Insieme correremo in una serie di alto livello e molto professionale e siamo felici di essere di nuovo sul proscenio internazionale, con l’ambizione di far bene contro una concorrenza senza dubbio agguerrita ed esperta.”Joel Camathias, bi-campione del GT Open, ha affermato: “Sono felice di essere di nuovo con un team elvetico, e sono stato subito conquistato dalla professionalità del team. Sono certo che con Mirko Venturi, che conosco bene da quando correvamo coi kart, formeremo una coppia competitiva.” Fonte: GT OPEN