itenfrdees
Giovedì, 13 Dicembre 2018 22:04

PORSCHE E BMW CONFERMANO I PIANI PER IL CAMPIONATO IMSA WEATHERTECH 2019

Rate this item
(0 votes)

Ogni dicembre, i piloti Porsche e BMW provenienti da tutto il mondo si riuniscono presso la sede principale dei loro rispettivi costruttori in Germania per celebrare la passata stagione della competizione, mentre i produttori approfittano dell'opportunità per dettagliare anche i piani per la prossima stagione.Quest'anno, queste celebrazioni speciali si sono svolte in serate consecutive. La scorsa notte di venerdì è stata la BMW Motorsport Season Review a Monaco di Baviera, dove è stata svelata la linea di piloti del costruttore per il 2019 IMSA WeatherTech SportsCar Championship tra gli altri annunci di programmi motoristici mondiali.Il Team BMW RLL schiererà ancora una volta una coppia di auto da corsa BMW M8 GTE nella classe GT Le Mans (GTLM), con l'americano John Edwards e il pilota finlandese Jesse Krohn che si uniranno di nuovo nella 24ª della squadra. L'americano Connor De Phillippi - due volte vincitore della gara GTLM nel 2018 nella BMW n. 25 - sarà il pilota britannico Tom Blomqvist che subentrerà a Alexander Sims, che è diretto al nuovo programma Formula E del costruttore nel 2019.Oltre alla formazione di piloti a tempo pieno, la BMW ha anche confermato che il due volte campione del mondo di Champ Car Alex Zanardi gareggerà nel Rolex 24 At Daytona insieme a Edwards, Krohn e il veterano australiano di Supercars Chaz Mostert nella 24 ° entrata. Blomqvist e De Phillippi condivideranno il numero 25 con Philipp Eng e Colton Herta al Rolex 24. Zanardi sta tornando a correre negli Stati Uniti per la prima volta da quando ha perso entrambe le gambe in un incidente di Champ Car all'Eurospeedway Lausitz in Germania nel 2001."Vedere Alex Zanardi in una BMW M8 GTE a Daytona sarà sicuramente un'esperienza speciale", ha dichiarato il direttore della BMW Motorsport Jens Marquardt. Inoltre, come parte della recensione della stagione di BMW Motorsport, il produttore ha presentato il suo prestigioso BMW Sports Trophy per i piloti e i team di maggior successo dei privati. Quest'anno, il team BMW Classic, che ha gareggiato nel 2018 IMSA Continental Tire SportsCar Challenge, ha concluso una serie di quattro anni dal tedesco Pixum Team Adrenalin Motorsport portando a casa il premio da 30.000 euro della squadra vincitrice del BMW Sports Trophy. La classica BMW ha gareggiato in selezionati eventi Continental Tire Challenge, ottenendo un secondo posto nella classe Grand Sport (GS) al Sebring International Raceway. La squadra ha anche vinto il campionato di classe Pirelli World Challenge TC.Sabato, è stato il turno di Porsche di festeggiare durante l'annuale Night of Champions a Weissach, in Germania. Durante questa celebrazione, il produttore ha confermato un'estensione di tre anni del suo programma GTLM di WeatherTech Championship con autosport CORE e la stessa fila di piloti a tempo pieno del 2018. Nick Tandy e Patrick Pilet continueranno a condividere la 911 Porsche 911 RSR, con Earl Bamber e vincitore della 24 Ore di Le Mans 2018 Laurens Vanthoor si è nuovamente candidata per l'ingresso n. 912.La squadra numero 911 darà il benvenuto al francese Frederic Makowiecki per le quattro gare Michelin Endurance Cup (Rolex 24 At Daytona, Mobil 1 Twelve Hours of Sebring Presentato da Advance Auto Parts, Sahlen's Six Hours of The Glen e Motul Petit Le Mans). L'anno scorso, il trio di Pilet, Tandy e Makowiecki ha vinto sia a Sebring che a Motul Petit Le Mans.La squadra numero 912 ha un nuovo compagno di squadra di resistenza nel pilota francese Mathieu Jaminet, che ha corso a Daytona e Sebring nella classe GT Daytona (GTD) con Wright Motorsports prima di chiudere l'anno a Road Atlanta con Bamber e Vanthoor in GTLM. La squadra nordamericana della Porsche GT schiererà anche due iscrizioni alla 24 Ore di Le Mans nel 2019, con Pilet, Tandy e Bamber in programma per quella che sarà l'auto n. 93 e Jaminet, il pilota tedesco Sven Müller e il pilota norvegese Dennis Olsen nel la voce n. 94 della squadra. Nella classe GTD, Park Place Motorsports ha confermato il suo ritorno al campionato di WeatherTech a tempo pieno nel 2019 con il team principal / driver Patrick Lindsey che ora ha in programma di condividere la Porsche 911 GT3 R numero 73 con il pilota americano Patrick Long. Park Place ha anche annunciato che schiererà una nuova Porsche Cayman GT4 Clubsport nel Challenge Pilota IMSA Michelin nel 2019 e che l'intero team opererà da un nuovo negozio di corse nella zona di Dallas."Sono estremamente eccitato per la nostra squadra quest'anno", ha detto Lindsey. "Stiamo crescendo come una squadra, e abbiamo il pieno supporto di Porsche Motorsport North America per inseguire un campionato. Stiamo perseguendo molto quest'anno."Corriamo due macchine con la nuova 911 GT3 R in WeatherTech e la Cayman GT4 Clubsport nella Michelin Pilot Challenge. Speriamo di correre anche Porsche GT3 Cup Challenge USA (di Yokohama) per il secondo anno. Credo che non siamo mai stati in una posizione migliore per fare i salti che faremo quest'anno e li faremo con grande successo. Forse non li faremo senza battute d'arresto o problemi, ma avremo successo quest'anno. Tutti nella squadra lo sentono. "Oltre a confermare la formazione di piloti e team, Porsche ha annunciato che la sua nuova monoposto Cayman GT4 Clubsport farà il suo debutto mondiale il 3 gennaio al test Roar Before the Rolex 24 At Daytona. La Porsche 718 Cayman GT4 Clubsport sarà la prima auto da corsa di produzione con parti del corpo prodotte in modo sostenibile, con il cofano anteriore, le portiere e l'alettone posteriore realizzati in materiali compositi in fibra naturale.Venerdì, 25 gennaio, la nuova vettura da corsa debutterà nelle competizioni nel BMW Endurance Challenge di quattro ore per la Michelin Pilot Challenge. La vettura gareggerà nella classe GS.

Read 307 times

© Copyright 2005-2021 Monzaspeed.it Disclaimer & Contatti Web Designer Fabio Brambilla Grafica Jack323 Licenza Privacy Policy