itenfrdees
Mercoledì, 15 Maggio 2019 21:35

RITORNO ALLE ORIGINI: IL DTM RITORNA A ZOLDER PER IL SECONDO ROUND 2019

Rate this item
(1 Vote)

Questo fine settimana, il DTM incontra un vecchio amico, ma affronta anche un viaggio nell'ignoto. Dopo un inizio spettacolare della nuova era turbo della serie a Hockenheim all'inizio di maggio, il DTM si dirige verso la storica sede belga il 17 e 19 maggio per i round tre e quattro della stagione 2019 del diciottotondo. La pista di 4.011 km in Belgio è considerata molto impegnativa: la sua natura di partenza non offre tregua né ai piloti né alle auto. Ci sono sei punti sul circuito che richiedono una frenata a partire da una velocità superiore a 200 km / h, il che pone maggiore attenzione sui freni. Zolder è stato un pilastro del calendario DTM negli anni '80 e '90, e l'ultimo è apparso sul calendario nel 2002. Come tale, è un completo sconosciuto per l'intero campo. L'ultima gara DTM di Zolder, tenutasi il 5 maggio 2002, è stata vinta da Laurent Aïello in un Abt-Audi TT-R - e il francese ha vinto il titolo DTM lo stesso anno. La prima gara del DTM di sempre si è tenuta a Zolder l'11 marzo 1984, ed è stata vinta da Harald Grohs in una BMW 635 CSi. Per una felice coincidenza, l'ormai 75enne Grohs correrà ancora una volta a Zolder durante un weekend del DTM, quando si mette al volante di una BMW M3 del 1987 (E30). Parteciperà alla gara 'Tourenwagen Classics', nella quale gareggiano le popolari auto da turismo degli anni '80 e '90.

Read 64 times

© Copyright 2005-2019 Monzaspeed.it Disclaimer & Contatti Web Designer Fabio Brambilla Grafica Jack323 Licenza Privacy Policy