itenfrdees
Mercoledì, 09 Ottobre 2019 18:26

UNA TOP10 SALUTA LA STAGIONE EURONASCAR 2019 DELLA SOLARIS MOTORSPORT

Rate this item
(1 Vote)

Si è concluso con un nono posto di carattere il 2019 della Solaris Motorsport nella NASCAR Wheelen Euro Series. Sotto il diluvio che ha colpito la pista di Zolder la domenica pomeriggio, Francesco Sini ha mostrato carattere e coraggio su una pista decisamente insidiosa, centrando al termine della gara un'ottima Top10. Weekend sfortunato per Naveh Talor, coinvolto senza colpe in due contatti di gara che hanno vanificato la sua solida prestazione.

"Credo di non aver mai fatto tanta fatica a finire una gara, pioveva davvero tanto, si vedeva pochissimo e rischiavamo l'aquaplaning ovunque! E in queste condizioni la Principessa ha fatto la differenza e abbiamo centrato un bel risultato, di carattere. Non è quello che speravamo, ma è un segnale per il prossimo anno." ha commentato Francesco Sini, che ha chiuso la stagione con 6 Top10 in 12 gare. "Con un po' fortuna in più, avremmo potuto chiudere tra i primi dieci in campionato, purtroppo il motore andato KO a Brands Hatch dopo il quinto tempo in classifica e conseguente Gara 1 saltata ci ha fatto rinunciare a tanti punti. Sono contento della crescita di Naveh, è stato il suo primo anno di gare ed è maturato tanto nel corso della stagione! Davvero bravo!"

L'ultima gara della stagione ha visto la #12 Camaro con un paraurti anteriore decisamente particolare: "E' la grande forza della Solaris e il motivo per cui non mi stancherò mai di loro. Potevamo andare in gara con un classico paraurti bianco senza adesivi o potevamo farlo con uno epico. Firmato da mezzo paddock e dove ogni membro Solaris ha lasciato il suo particolare ricordo. Piccole cose che mi hanno tirato su il morale e dato la carica in pista. E ora, visto che è sopravvissuto..., lo metterò in ufficio, è stupendo!"

"E' stata un'incredibile prima stagione in auto e non riesco ancor a crederci di averla fatta in NASCAR. Sono grato per l'opportunità che mi hanno dato Team FJ e la Solaris Motorsport. Voglio ringraziare tutti i ragazzi del team che mi hanno spinto e supportato per tutto l'anno, facendomi sentire in famiglia. E, ovviamente, un grazie va anche alla mia famiglia, che mi ha permesso di inseguire il mio sogno." ha detto Naveh Talor, 17enne talento istraeliano. "Zolder non è stata tenera con me. Mi sono divertito a scoprire un tracciato vecchia scuola come Zolder sia sul bagnato che sull'asciutto. Specialmente sul bagnato, senza esperienza, credo di aver mostrato un buon passo. Ho fatto una bella partenza ma una foratura mi ha messo fuori gara. Sono riuscito a ripartire e fare un buon giro, che mi è valso il tredicesimo posto nella griglia di Gara 2. Sono partito di nuovo bene ma un altro contatto con lo stesso pilota di Gara 1, che non mi ha lasciato spazio, mi è costato un giro. Un finale di stagione non piacevole, ma è stato bello poter mostrare un buon passo e sapere che il prossimo anno andrà molto meglio. La fortuna non è stata dalla mia parte nella seconda parte della stagione, ma sono comunque riuscito a finire 14esimo su 41 piloti in Divisione ELITE 2. So che le gare possono essere difficili, ma ho portato a termina una stagione intera in NASCAR: posso solo che essere felice di questo! E ora guardiamo alla prossima stagione, puntando a ottenere ancora di più!"

Per la Solaris Motorsport è già tempo di pensare al 2020, alla prossima stagione della NASCAR Whelen Euro Series e al miglior modo di affrontarla. Rigorosamente a bordo dell'arancione Principessa #12!

Read 51 times

© Copyright 2005-2019 Monzaspeed.it Disclaimer & Contatti Web Designer Fabio Brambilla Grafica Jack323 Licenza Privacy Policy