Lunedì, 01 Aprile 2024 20:22

GTWC EUROPE 55 AUTO IN GRIGLIA PER L' AVVIO DEL CAMPIONATO

Rate this item
(0 votes)

Fanatec GT World Challenge Europe Powered by AWS darà il via al campionato 2024 il prossimo fine settimana (5-7 aprile) con la gara di Endurance Cup di tre ore sul Circuit Paul Ricard. La sede francese si sposta dalla sua tradizionale data estiva per diventare l'apertura della nuova stagione, ospitando una griglia di 55 vetture GT3 di nove produttori. Ciascuno sarà rappresentato da almeno un'auto Pro, mentre ci si può aspettare molta più competizione nelle classi Gold Cup, Silver Cup e Bronze Cup. L'elenco degli iscritti per l'apertura della stagione è guidato da 20 vetture Pro, la maggior parte delle quali comprende piloti ufficiali dei nove marchi concorrenti. Lo slancio spetta a Mercedes-AMG, che potrebbe guadagnare la terza corona consecutiva dell'Endurance Cup dopo aver conquistato i titoli assoluti di squadre e piloti nel 2022 e 2023. Il marchio tedesco può contare su forti formazioni come HRT, Boutsen VDS, Mercedes -AMG Team MANN-Filter e Mercedes-AMG Team GetSpeed, quest'ultimo comprendente il campione piloti in carica Jules Gounon. La BMW può anche contare su quattro vetture Pro. ROWE Racing schiererà un paio di iscrizioni, con la sua ammiraglia #98 del tre volte vincitore della CrowdStrike 24 Hours of Spa Philipp Eng. Il neo-pilota ufficiale BMW Raffaele Marciello si unisce al Team WRT per condividere la macchina #46 con Valentino Rossi e Maxime Martin, mentre anche la sorella #32 dovrebbe essere una delle principali contendenti. La Ferrari è rappresentata da una coppia di vetture della AF Corse - Francorchamps Motors. La #51 vanta un impressionante equipaggio tutto italiano guidato dal due volte campione dell'Endurance Cup Alessandro Pier Guidi. Anche il marchio italiano Lamborghini ha un programma di due vetture suddiviso tra Iron Lynx e Grasser Racing, che possono entrambi avvalersi dei migliori piloti ufficiali del marchio. Porsche avrà un trio di vetture Pro sulla griglia del Circuito Paul Ricard. Rutronik Racing alla sua seconda campagna di Endurance Cup, mentre Schumacher CLRT e il campione in carica della Bronze Cup Pure Rxcing salgono entrambi al livello più alto. Garage 59 rappresenterà la McLaren con una formazione tutta britannica, mentre l'Audi potrà contare sul Tresor Attempto Racing. C'è molta concorrenza tra le squadre Pro, ma la griglia ha anche aggiunto varietà grazie alle nuove Aston Martin e Ford. Il marchio britannico sarà rappresentato da due auto Pro: Comtoyou Racing e Walkenhorst Motorsport debuttano entrambe con la Vantage AMR GT3 EVO. Per Ford, Proton Competition scatenerà la Mustang con un'impressionante formazione di piloti guidata dal veterano del Fanatec GT Europe Chris Mies, che farà la sua 50esima apparizione nell'Endurance Cup il prossimo fine settimana. Oltre al contingente Pro, altre 35 auto si contenderanno la prima tappa nelle classi Gold Cup, Silver Cup e Bronze Cup. Il primo includerà un trio di vetture Audi provenienti da Saintéloc Racing, CSA Racing e Tresor Attempto Racing. Ci saranno anche gli equipaggi Mercedes-AMG di AlManar Racing by GetSpeed e 2 Seas Motorsport, quest'ultimo al suo debutto nella serie dopo una stagione vincitrice del titolo nel British GT. La Silver Cup rimane competitiva per quella che sarà la sua settima stagione nell’ambito della Fanatec GT Europe Endurance Cup. Un gruppo di nove vetture affronterà la gara di apertura, quattro delle quali provengono da Mercedes-AMG. Boutsen VDS è una nuova aggiunta alla scuderia di Affalterbach, mentre GetSpeed, Madpanda Motorsport e Winward Racing sono tutti rappresentanti di lunga data di AMG. Anche l'Aston Martin ha una forte rappresentanza nella Silver Cup con due vetture della Comtoyou Racing e un'altra della Walkenhorst Motorsport. Dinamic GT aggiunge una Porsche mentre Grasser Racing torna a difendere il titolo dell'Endurance Cup 2023, anche se con una formazione di piloti completamente nuova che condivide la Lamborghini n. 19. Giunta solo alla seconda stagione, la Bronze Cup vanta una griglia straordinariamente forte di 20 vetture, guidate da cinque Ferrari. Kessel Racing ne ha due mentre Rinaldi Racing e AF Corse ne hanno uno ciascuno, quest'ultimo con uno schieramento invariato composto da Louis Machiels, Andrea Bertolini e Jef Machiels. Sky Tempesta Racing torna in campo Ferrari dopo aver conquistato il titolo di classe lo scorso anno con la McLaren. Porsche può contare su quattro vetture distribuite tra Dinamic GT, Herberth Motorsport, Rutronik Racing e la nuova arrivata Lionspeed GP. Ci sarà un trio di equipaggi McLaren, due del Garage 59 e un terzo dell'Optimum Motorsport, mentre Barwell Motorsport ha a sua disposizione un paio di Lamborghini. Century Motorsport fa il suo debutto con un equipaggio BMW che include il campione in carica del British GT Darren Leung. OQ By Oman Racing schiererà anche una M4 GT3, con ulteriori gare della Coppa di Bronzo da parte delle squadre Aston Martin Comtoyou Racing e Walkenhorst Motorsport, oltre a un paio di iscrizioni Audi di Tresor Attempto Racing. Saintéloc Racing aggiungerà un 55esimo e ultimo ingresso in griglia, schierando la sua Audi n. 26 in una classe da definire.

Read 81 times

© Copyright 2005-2023 Monzaspeed.it Disclaimer & Contatti Web Designer Fabio Brambilla Grafica Jack323 Licenza Privacy Policy