Lunedì, 01 Aprile 2024 20:40

WRC ROVANPERA FESTEGGIA LA VITTORIA IN KENYA

Rate this item
(0 votes)

Kalle Rovanperä è diventato il due volte vincitore del Safari Rally Kenya domenica pomeriggio dopo aver terminato il leggendario RALLY africano con un margine di 1 minuto e 37,8 secondi dopo essere stato in testa da venerdì mattina. Nel round di gran lunga più estenuante del Campionato Mondiale Rally FIA di questa stagione, è stato il meticoloso equilibrio di velocità e maturità di Rovanperä che alla fine gli ha assicurato la sua 12esima vittoria in carriera. Il finlandese, co-guidato da Jonne Halttunen, ha costruito un vantaggio di quasi un minuto dopo aver vinto tutte le tappe disseminate di rocce di venerdì intorno al lago Naivasha, poi conservato per concludere sabato con due minuti di vantaggio mentre il gruppo degli inseguitori ha avuto problemi meccanici e danni ai pneumatici. Questo cuscinetto ha permesso al due volte campione del WRC di raggiungere il traguardo nella tappa finale di domenica, culminata in uno scenario mozzafiato a Hell's Gate alla presenza del presidente keniota William Ruto. Takamoto Katstuta ha completato una Toyota GR Yaris 1-2 così il marchio giapponese ha esteso il suo vantaggio nel campionato costruttori a quattro punti su Hyundai Motorsport, mentre il pezzo forte della M-Sport Ford Puma Adrien Fourmaux ha conquistato il suo secondo podio consecutivo a 47,3 secondi di distacco. "È sempre speciale vincere qui", ha detto Rovanperä raggiante. “Inoltre, un evento leggendario per Toyota. Siamo sempre stati così bravi qui e continuiamo così. Come si dice in Africa: l'auto davanti è sempre una Toyota! “Un grande ringraziamento alla squadra, tutti hanno fatto un grande sforzo per far funzionare la macchina così bene. Penso che io e Jonne abbiamo fatto un buon lavoro, non penso che si possa organizzare un Safari Rally migliore del nostro. Nessun problema, guida intelligente e penso che sia stato un buon sforzo. Elfyn Evans ha concluso venerdì in lizza per il podio, ma un sabato difficile, ha visto il gallese fermarsi due volte per effettuare il cambio delle ruote, lo ha portato a finire con più di quattro minuti di ritardo dal suo compagno di squadra Rovanperä al quarto posto assoluto. Rimane secondo nel campionato piloti dietro al leader Thierry Neuville, che lo ha seguito di quasi sei minuti al quinto posto. Neuville ora precede Evans di sei punti, ma ha dovuto affrontare una settimana difficile a bordo della sua Hyundai i20 N. I problemi di pressione del carburante sabato sono costati al belga diversi minuti e il danno alla sospensione domenica, inflitto da un sasso sulla traiettoria, ha aggiunto la beffa al danno. I suoi colleghi Esapekka Lappi e Ott Tänak se la sono cavata peggio. I problemi di Lappi si sono manifestati con la rottura di due cambi nel corso della settimana, mentre Tänak è riuscito a risalire solo all'ottavo posto assoluto dietro ai corridori del WRC2 Gus Greensmith e Oliver Solberg dopo che la sua vettura aveva subito la rottura della sospensione venerdì. A completare la top 10 il gentleman driver Jourdan Serderidis su Puma e la star della Škoda Fabia Rally2 Kajetan Kajetanowicz. Il WRC torna sull'asfalto per il Rally di Croazia del mese prossimo, che si svolgerà dal 18 al 21 aprile. L'evento ha sede nella capitale Zagabria. photocredit redbullcontentpool.com
Classifica generale:
1. K Rovanperä / J Halttunen FIN Toyota GR Yaris 3h 36m 4.4s
2. T Katsuta / A Johnston JPN Toyota GR Yaris +1m 37.8s
3. A Fourmaux / A Coria FRA Ford Puma +2m 25.1s
4. E Evans / S Martin GBR Toyota GR Yaris +4m 20.2s
5. T Neuville / M Wydaeghe BEL Hyundai i20 N +10m 17,5s
6. G Greensmith / J Andersson GBR Škoda Fabia +18m 5.4s

Read 72 times

© Copyright 2005-2023 Monzaspeed.it Disclaimer & Contatti Web Designer Fabio Brambilla Grafica Jack323 Licenza Privacy Policy